PREPARAZIONE AL PRELIEVO (Estratto dalla Carta dei Servizi di Novolabs)

La preparazione dell’Utente agli esami clinici è molto importante in quanto il digiuno, la dieta, l’assunzione di farmaci, l’esercizio fisico, la postura e gli effetti della stasi venosa, rappresentano elementi da tenere nella dovuta considerazione, nelle ore che precedono il prelievo.

Si raccomanda di:

NON MODIFICARE LE PROPRIE ABITUDINI ALIMENTARI IL GIORNO PRIMA DEL PRELIEVO, EVITANDO BRUSCHE VARIAZIONI DELL’APPORTO CALORICO.

OSSERVARE UN DIGIUNO DI 8-12 ORE PRIMA DEL PRELIEVO (ASTENERSI DAL PRENDERE CAFFÈ, THÉ, LATTE O ALTRE BEVANDE FATTA ECCEZIONE PER L’ACQUA NATURALE 1-2 BICCHIERI).

EVITARE DI SOSTENERE SFORZI FISICI INTENSI NELLE 12 ORE PRIMA DEL PRELIEVO, PER NON PROVOCARE VARIAZIONI DELLE ATTIVITÀ ENZIMATICHE E DI ALCUNI ANALITI PROVENIENTI DALLA MUSCOLATURA SCHELETRICA.

NON FUMARE NEL PERIODO DI TEMPO INTERCORRENTE TRA IL RISVEGLIO E L’EFFETTUAZIONE DEL PRELIEVO (LA NICOTINA PUÒ CAUSARE ERITROCITOSI E LEUCOCITOSI).

NON ASSUMERE ALCOOL NELLE 12 ORE PRECEDENTI IL PRELIEVO.

NON ASSUMERE FARMACI NELLE 12 ORE PRECEDENTI IL PRELIEVO, AD ECCEZIONE DI ASSOLUTA NECESSITÀ: IN QUESTO CASO SEGNALARE IL TIPO DI FARMACO ASSUNTO.

SEGNALARE L’EVENTUALE STATO MESTRUALE (PER LA DONNA).

 

 

Go to top